Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2011

Paura.

Bloccata nella mia mente.

Sto impazzendo?!

Mi guardo con dolore la mano, cosa sta succedendo? Le mie dita non sanno che lettera succede alla "l".

Piango.


Dio!!!

Cosa sta succedendo?


Mi alzo, corro al bagno, sento l'acqua fredda infrangersi sul volto. Mi guardo allo specchio.


Non sono io!


Mi voglio lavare i denti, prendo il sapone.


Inorridisco.


Tento di spiegare a papà.



Il suo sguardo. La sua bocca spalancata.



E' come se non capisse.



Mi nascondo il volto nelle mani. Cosa sto dicendo? Cosa???!!!


Piango.



Sono disperata.



"Stai impazzendo?". Parole chiare, pesanti, accusatorie.



Lo fisso.


"Si!" sto impazzendo.



Mi vorrei lacerare il petto.

Posso sopportare tutto, ma non che il mio cervello mi tradisca.


Rinchiusa nel labirinto della mia mente sto sfiorendo.



Vicino a mamma e al mio fratellino, cerco di ignorare il tamburellante mal di testa e di addormentarmi.


Chissà che al mio risveglio tutto questo non sia stato che un incubo.

The kill

Sensazioni

Non mi chiedere il numero di telefono, non ha senso.

Quando mi occupo io di te non va mai male.

Rilassati, quello ce facciamo rimane fra noi, è un affare che si realizza in due.

La panna si scioglie piano sulla tua pelle,

Tu devi solo dire si...

Lo champagne sul tuo corpo per ore..

Hai cominciato a imparare, a capire.






Chiama la tua ragazza... lasciala per le notti tranquille, di sonno profondo..







Io mi occupo di te per davvero, e non mi lamento.

Parole, parole, parole

Stanotte andrò via poiché non è facile…


..sentire di nuovo il letto freddo e vuoto e la tua voce come un eco…



Un nuovo giorno..

..tu non saprai mai, guardo verso il cielo e mi chiedo perché…

Il rammarico non ha alcun senso e ora vado verso il nulla..





Stanotte andrò via…



..mi è difficile però ci provo…



..voglio cancellare dalla mia mente in qualche modo..


… le parole a cui non credo più!





Nella mia anima c’è una lotta difficile per non guardare indietro..



.. e le braccia sono aperte…










..mi lascio portata dal vento nella notte…












Parole… parole che ancora fanno male












Parole… dette troppo facilmente le mattinate tarde












Parole... ci può ancora essere qualcosa fra noi?































Sono solo illusioni.

STUPIDA

S- T- U- P- I- D- A!



Non hai proprio imparato la lezione,eh?


Ancora che ti innamori!



STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA,STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA,STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA,STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA,STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA,STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA,STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA,STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA,STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA,STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA,STUPIDA, STUPIDA, STUPIDA, …

La Bella e la Bestia

Ieri sera sono andata a vedere "La Bella e la Bestia", il musical qui a Roma. Dopo aver sentito tantissima pubblicità e sul miracolo che dicono sia stato fatto per aver creato il Broadway qui, mi sono detta "Embè proviamo a vedere di cosa si tratta". I miei amici stranamente- lo dovrei scrivere in calendario penso- al posto di andare per discoteche o clubs hanno deciso di fare una serata da elegantoni e quindi spendere un pò di soldini per vedere il sudetto spettacolo.

Sono entrata,mi sono seduta e lo spettacolo è cominciato.

Senza parole.

Sono andata a molti spettacolo teatrali, anche rappresentati da persone famose e ben fatte ma questo...

Dio, ho vissuto tre ore di pura favola.

Sono rimasta estasiata.


E' stato veramente mirabile, per tre ore ho avuto la pelle d'oca.


Se potessi lo andrei a rivedere mille e mille volte.

Gli attori teatrali veramente si meritano tutti i complimenti del mondo, loro sono i veri attori non quelli dei film che non sanno mettere in fila…

Riflessione

Amleto
Capitolo: Atto I, Scena II

Ancora qui, Laerte?... A bordo, a bordo!
Il vento s'è già assiso da padrone
in cima alla tua vela, e là t'aspettano.
Và, figlio, con la mia benedizione,
e imprimiti a caratteri di stampa
nella tua mente queste poche regole:
mai non prestare lingua ai tuoi pensieri,
mai prestar mano a pensieri avventati;
gli amici di provata fedeltà
aggràppateli saldamente al cuore
con uncini d'acciaio; ma stà attento
a non scaldarti il cavo delle mani
trattenendovi nuovi uccelli implumi
schiusi appena dal guscio.
Guàrdati dal mischiarti in tafferugli,
ma se t'accada d'esservi coinvolto,
agisci in modo che il tuo contendente
abbia a guardarsi bene dai tuoi colpi.
A tutti porgi orecchio, a pochi voce.
Accogli sempre l'opinione altrui,
ma pensa a modo tuo. Il tuo vestire,
per quanto può permetterti la borsa,
sia di buon prezzo, ma non stravagante;
ricercato, ma non troppo fastoso,
ché l'abito rivela spesso l'uomo,
e in Francia le persone di buon ceto
sono assai ricer…

Estraneo

Freddo.

Immenso freddo. Anzi, gelo.

E' qui, accanto a me, sento il suo respiro regolare, il suo corpo caldo. Eppure il mio cuore è di ghiaccio.

E' davvero finita cosi?

I miei pensieri se ne vanno lontani, non sognano più un luminoso avvenire per me e per lui.

Lui ora non c'è più.

Non amo più i suoi difetti, non amo più la sua voce, i suoi gesti, le sue parole.

Li detesto.

Il solo udire la sua voce mi irrita, i suoi difetti mi sembrano insormontabili, i suoi gesti mi infastdiscono.

Come ho fatto ad innamorarmi di lui?

Ora non aspetto altro che se ne vada.

Nemmeno il sesso mi soddisfa più con lui.

Nulla.


Non voglio più condividere nulla con questo estraneo che dorme ora nel mio letto.

Dialogo di un venditore d'almanacchi e di un passeggere

Venditore. Almanacchi, almanacchi nuovi; lunari nuovi. Bisognano, signore, almanacchi?
Passeggere. Almanacchi per l'anno nuovo?
Venditore. Si signore.
Passeggere. Credete che sarà felice quest'anno nuovo?
Venditore. Oh illustrissimo si, certo.
Passeggere. Come quest'anno passato?
Venditore. Più più assai.
Passeggere. Come quello di là?
Venditore. Più più, illustrissimo.
Passeggere. Ma come qual altro? Non vi piacerebb'egli che l'anno nuovo fosse come qualcuno di questi anni ultimi?
Venditore. Signor no, non mi piacerebbe.
Passeggere. Quanti anni nuovi sono passati da che voi vendete almanacchi?
Venditore. Saranno vent'anni, illustrissimo.
Passeggere. A quale di cotesti vent'anni vorreste che somigliasse l'anno venturo?
Venditore. Io? non saprei.
Passeggere. Non vi ricordate di nessun anno in particolare, che vi paresse felice?
Venditore. No in verità, illustrissimo.
Passeggere. E pure la vita è una cosa bella. Non è vero?
Venditore. Cotesto si sa.
Passeggere. Non torne…

If you go away...

Se te ne vai

In questo giorno d'estate

Prendi anche il sole con te

Tutti gli uccelli che volavano

Nel cielo d'estate

Quando il nostro amore era nuovo

E il giorno era giovane

E le notti erano lunghe

E la luna rimaneva immobile

Per il canto notturno degli uccelli.

Se te ne vai,
Se te ne vai,


Se te ne vai lontano....



Ma se rimani

Ti farò un giorno

Come nessun altro giorno è stato

O ci sarà.

Navigheremo sul sole,
Cavalcheremo sulla pioggia,
Parleremo con gli alberi
E coglieremo il vento.

Ma se te ne vai,
Capirò...
Lasciami almeno quel pò di amore che basta
per riempire il palmo della mia mano.

Se te ne vai...
Se te ne vai..

Se te ne vai lontano...




Se te ne vai
E so che te ne andrai,

E' necessario dire al mondo
Di smettere di ruotare
Fino a quando tornerai...

Cosa c'è da fare
di buono se non amare te?

Posso dirtelo ora
Mentre ti prepari ad andare via

Morirò lentamente fino alla prossima volta

Che ti rivedrò.

Se te ne vai...
Se te ne vai...

Se te ne vai lontano...

Ma se rimani
Ti farò una notte
Come nessun'altra n…