venerdì 4 marzo 2011

Estraneo


Freddo.

Immenso freddo. Anzi, gelo.

E' qui, accanto a me, sento il suo respiro regolare, il suo corpo caldo. Eppure il mio cuore è di ghiaccio.

E' davvero finita cosi?

I miei pensieri se ne vanno lontani, non sognano più un luminoso avvenire per me e per lui.

Lui ora non c'è più.

Non amo più i suoi difetti, non amo più la sua voce, i suoi gesti, le sue parole.

Li detesto.

Il solo udire la sua voce mi irrita, i suoi difetti mi sembrano insormontabili, i suoi gesti mi infastdiscono.

Come ho fatto ad innamorarmi di lui?

Ora non aspetto altro che se ne vada.

Nemmeno il sesso mi soddisfa più con lui.

Nulla.


Non voglio più condividere nulla con questo estraneo che dorme ora nel mio letto.

0 commenti: