domenica 30 agosto 2009

La prima volta


Mi manchi terribilmente.


Eppure sono solo poche ore che non ti vedo.

E’ una strana storia, la nostra.

Ci siamo trovati cosi.


Cosi diversi e per nulla simili.

Ti odiavo, tu ridevi di me.


E ora.

Ora ci tengo a te.

Ci tengo a questa storia.

E non sopporto l’idea che fra poco, pochissimo tempo tutto finirà.


Forse per sempre.

Forse il destino ci vorrà ancora riunire in futuro.


Quella sera davanti al fuoco…

… non la dimenticherò mai.

Faceva freddo, ma la tua presenza era più bruciante del sole.

E ora il vuoto mi attanaglia lo stomaco.


Il tempo passa troppo velocemente,

sento che tutto mi sta sfuggendo dalle mani.

Vorrei stare giorno e notte con te.


Ho scoperto che l’AMORE non è come nei film,

nei romanzi, nelle poesie.

Non è bellezza, non è gioia,

non è serenità.



E’ solo SOFFERENZA.
(11. 08. 2009)

0 commenti: